top of page
Giacobbe.jpg

RACCONTI

DELL'ILLUSIONE

sinossi

Ieri, Oggi e Domani sono i frammenti di un personaggio che attraverso il rapporto con il Daimon percorre la propria esistenza. In uno spazio dove le realtà si intrecciano e interagiscono emerge uno Ieri fumoso che in quanto tale non può essere altro che ciò che è già stato, un Oggi cieco e istintivo come il presente, un Domani incerto e un Daimon quasi umano.

Crediti

concept Lupa Maimone e Riccardo Serra

coreografie Lupa Maimone

in scena Rachele Montis, Elie Chateignier, Lupa Maimone, Lucia Angèle Paglietti

musica Lucia Angèle Paglietti, Annalisa Gianoglio

progettazione e realizzazione scenografica Riccardo Serra, Santo Pablo Krappmann, Tonino Murru

costumi Lupa Maimone

con la collaborazione di Veronika Borisova, Francesca Sabbagh

produzione Oltrenotte

con il contributo di

INTERCONNESSIONI 2021 Residenze artisti nei territori Carloforte |Tersicorea

TWAIN/ PERIFERIE ARTISTICHE 2022 Centro di Residenza del Lazio |Twain

con il sostegno di

MIC Ministero della cultura

un ringraziamento speciale

a Simonetta Pusceddu per la fiducia.

a tutte/i le artiste e gli artisti che hanno partecipato al percorso artistico dello spettacolo: Elsa Paglietti, Giulia Cannas, Gerardo Gouveia, Sara Perra, gli Effort: Chiara Maria Aru, Riccardo Atzori, Luca Fadda, Federico Piras, Filippo Puddu,  Matteo Marongiu.

alle compagnie Is Mascareddas, Botti Du Shcoggiu, Il Crogiuolo per il sostegno.

video tappe di creazione

presentazioni in situ

7 LUGLIO 2022 | ARTE EVENTO CREAZIONE FESTIVAL Parco delle Arti Molineddu, Ossi

10 LUGLIO 2022 | FESTIVAL CORTOINDANZA XV Parco Padiglione Nervi, Cagliari

14 LUGLIO 2022 | FESTIVAL CORTOINDANZA XV Parco Naturalistico S'Ortu Mannu

15 LUGLIO 2022 | FESTIVAL CORTOINDANZA XV Chiesa di San Sisinnio Villacidro

29 LUGLIO 2022 | Festival Domusdeteatro Ilos De istiu, La Caletta, Siniscola

18 AGOSTO 2022 | Festival cantiere XVII edizione Giardino Sa Scolla, Baradili

19 AGOSTO 2022 | FESTIVAL CORTOINDANZA XV Teatro T.off, Cagliari

4 DICEMBRE 2022 | Tuscania

residenze artistiche

INTERCONNESSIONI 2021

progetto di residenza artisti nel territorio

(Ai sensi dell’Intesa Stato/Regioni sancita il 21.9.2017 e in attuazione dell’articolo 43 (Residenze) del D.M. 27.7.2017)​

TWAIN/ PERIFERIE ARTISTICHE 2022

Centro di Residenza multidisciplinare del Lazio | Twain

Tuscania

PERIFERIE ARTISTICHE 2022

Centro di Residenza Multidisciplinare Regione Lazio​ / TWAIN - Centro di Produzione Danza

Tuscania

TeatriOnLine

Infinite possibilità dell’essere tra vita e sogno con “Racconti dell’Illusione”, una creazione della Compagnia Oltrenotte in tournée nell’Isola sotto le insegne del CeDAC / Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna: il visionario spettacolo interpretato da Elie Chateignier, Lucia Angèle Paglietti, Rachele Montis e Lucrezia Maimone, che firma la coreografia.

 

La coreografia di Lucrezia Maimone indaga questi luoghi dell’anima, paesaggi invisibili che rispecchiano conflitti e lacerazioni dell’io a fronte delle infinite possibilità e ipotesi di futuro, nella dimensione sospesa, infinitesimale tra pensiero e azione, in cui tutto può e deve ancora accadere. «Ieri, Oggi e Domani sono i frammenti di un personaggio che attraverso il rapporto con il Daimon percorre la propria esistenza» - si legge nelle note di presentazione -. «In uno spazio dove le realtà s’intrecciano e interagiscono emerge uno Ieri fumoso che in quanto tale non può essere altro che ciò che è già stato, un Oggi cieco e istintivo come il presente, un Domani incerto ma desideroso di tutto e un Daimon quasi umano».

I “Racconti dell’Illusione” si dipanano in una serie di quadri onirici in cui l’intuizione di ciò che sarà o potrebbe essere si materializza e invera con tutte le sue contraddizioni e alternative, in una felice mescolanza di teatrodanza, acrobatica e musica con declinazioni mutevoli, di volta in volta influenzate e incastonate in uno scenario naturalistico o teatrale. La tournée en plein air tocca vari siti tra il Nord e il Sud dell’Isola, di forte suggestione per la presenza di piante plurisecolari che si intrecciano con architetture religiose o esempi di archeologia industriale. La pièce è un’opera “aperta” e mutevole, pensata per raccogliere e accogliere gli echi dei luoghi, le antiche memorie, le intime vibrazioni e tradurle in gesto tra i simboli del passato e le speranze per l’avvenire.

backstage e progetti fotografici

T.Off Officina delle arti sceniche

fotografia: Federica Zedda

ritratti

fotografia: Sara Montalbano e Constantine Maximiadis

Interconnessioni - Isola di San Pietro

fotografia: Federica Zedda

Parco degli Ulivi Millenari | Villamassargia

fotografia: Federica Zedda

Ex Tempio Santa Croce di Tuscania

fotografia: Valeria Tomasulo

bottom of page